S. STEFANO DI CAMASTRA: 27ENNE PREGIUDICATO ARRESTATO PER ESTORSIONE E RAPINA

Santo Stefano di Camastra (Me), 15 febbraio 2012 - Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano di Camastra, in esecuzione dell’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, hanno tratto in arresto, CONTI MICA Francesco, nato a Sant’Agata di Militello (ME) cl. 1983, ma residente a Santo Stefano di Camastra (ME), poiché ritenuto responsabile di tentata estorsione e rapina.

Secondo quanto riportato nel provvedimento custodiale di esecuzione di pene concorrenti, il citato 27enne dovrà espiare due anni e due mesi e quattordici giorni di reclusione.

I reati contestati al citato CONTI MICA Francesco erano stati rispettivamente commessi dallo stesso, la rapina nel Comune di Olgiate Comasco nel mese di settembre 2005, mentre il tentativo di estorsione in Messina nel mese di maggio 2007.
Dopo le formalità di rito, il citato CONTI MICA Francesco è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Mistretta.

0 commenti:

Posta un commento

Nebrodi e Dintorni © Il Parco dei Nebrodi, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992. La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.