TREMESTIERI MESSINA: PROSEGUIRE IL MONITORAGGIO SU TUTTO IL LITORALE COMUNALE

"CapitaleMessina interviene sull'annoso problema dell'insabbiamento di Tremestieri con un documento a firma del docente di Geologia prof. Giovanni Randazzo". "Come avevamo già proposto, per limitare il problema, basterebbe rimuovere in maniera preventiva e selettiva della sabbia, con i mezzi meccanici del Comune"

Messina, 22/12/2016 - Ciclicamente si ripresenta il fenomeno dell'insabbiamento del porto di Tremestieri, con grave pregiudizio del traffico cittadino e ingenti costi economici per la collettività. CapitaleMessina era già intervenuto un anno fa, marzo 2015, sulla questione relativa all’insabbiamento dell’approdo emergenziale di Tremestieri e, ora, a un anno di distanza appunto, ci sembra che il tempo sia passato invano.
E’ evidente che il processo che interessa l’area Sud di Messina è uno scivolamento di sedimenti verso Nord che subisce improvvise impennate all’occorrenza delle “sciroccate”.
Il processo si arresterà con la realizzazione del Porto di Tremestieri, in quanto questo, con il suo molo foraneo, rappresenterà un ostacolo insormontabile per il materiale proveniente da Sud.

Un anno fa avevamo proposto di rimuovere, da terra, parte della sabbia che costituiva la spiaggia a Sud del porto e in particolare, la fascia più esterna di quella che costeggiava il braccio meridionale del porto. Eliminando questo volume, la sabbia spinta dal mare da Sud, invece di entrare nell’approdo, avrebbe sostituito quella asportata artificialmente, ripristinando lo stato dei luoghi. Si sarebbe così creato un equilibrio dinamico tra asportazione artificiale e ricarica naturale.
L’intervento appariva però inopportuno all’amministrazione competente perché, nell’imminenza dell’avvio dei lavori per la realizzazione del Porto di Tremestieri, avrebbe potuto costituire oggetto di riserva, da parte della ditta aggiudicatrice dell’appalto, in quanto avrebbe potuto rappresentare un’alterazione dei luoghi dell’intervento.

Per trovare una soluzione alternativa, l’amministrazione comunale pensò bene di pressare l’Autorità Portuale, per farle commissionare alla DHI un piano d’interventi per la mitigazione del processo d’insabbiamento e un modello previsionale.
La società danese, ha svolto correttamente il lavoro, proponendo una trappola per sedimenti da porre, in mare, immediatamente all’esterno e a Sud dell’approdo. La soluzione tecnicamente condivisibile, probabilmente è risultata poco realizzabile in un contesto come quello messinese jonico e di conseguenza messa da parte.
A questo punto il modello messo a punto, avrebbe dovuto permettere di prevedere i volumi dei materiali che avrebbero potuto invadere l’approdo a ogni mareggiata, ma anche questo, alla luce dei dati diffusi dalla stampa, non ha avuto un sostanziale successo.

Alla luce di ciò torniamo a suggerire all’amministrazione, che sembra stia pensando ad un intervento di dragaggio da terra, di considerare l’intera azione in modo più organico.
Innanzi tutto sarebbe utile da parte dell’amministrazione proseguire il monitoraggio che le precedenti amministrazioni avevano messo in atto su tutto il litorale comunale, implementando l’azione nella zona a Sud di Tremestieri, per valutare e quantizzare l’evoluzione della linea di riva e dell’antistante fondale.
A monitoraggio avviato, si potrebbe definire la volumetria da asportare preventivamente dal lato Sud al fine di evitare che i sedimenti ad ogni sciroccata si riversino all’interno dell’approdo e questo dimostrando, appunto con l’azione di monitoraggio, che l’intervento non rappresenta una reale alterazione dei luoghi, ma una semplice misura di salvaguardia preventiva contro il processo di insabbiamento che ciclicamente interessa l’approdo emergenziale di Tremestieri.

Tutto questo permetterebbe di limitare, in modo sostanziale, il processo d’insabbiamento dell’approdo emergenziale di Tremestieri, con un notevole risparmio di soldi, e soprattutto con minore impatto sulla mobilità cittadina.

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »