MAFIA E MASSONERIA. SCARPINATO: “ATTENTATI AI MAGISTRATI DI PALERMO RICONDUCIBILI A ENTITÀ DI CARATTERE SUPERIORE"

08/03/2017 - Rapporti tra mafia e massoneria. La Commissione antimafia vuole approfondire la propria inchiesta sul rapporto esistente tra mafia e massoneria.
"Sono stato informato di progetti di attentati, nel tempo, nei confronti di magistrati di Palermo orditi da Matteo Messina Denaro per interessi che, da vari elementi, sembrano non essere circoscritti alla mafia ma riconducibili a entità di carattere superiore". Così il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo, Roberto Scarpinato. L'affermazione del Pg emerge nel corso dell'audizione in Antimafia sui rapporti mafia-massoneria. Il resto dell'audizione è stato interamente secretato.

"Riconducibili a entità di carattere superiore", gli attentati contro i magistrati progettati dalla mafia. Dagli anni '70 fino ad oggi, mafia e massoneria (deviata) sono stati al servizio di interessi ed entità di carattere superiore. Così ha descritto gli intrecci esistenti tra mafia e massoneria il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo, Roberto Scarpinato, audito oggi dalla Commissione parlamentare antimafia, in relazione all’inchiesta sui rapporti esistenti tra le mafie e la massoneria.

Roberto Scarpinato è magistrato, procuratore generale corte d'appello antimafia di Palermo, dirige tre Dipartimenti: Mafia-economia, Mafia di Trapani, Criminalità economica. Intervenendo lo scorso 23 maggio presso l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Palermo sul "Museo della memoria" inaugurato negli uffici di Falcone e Borsellino:

“Leggendo le sentenze e gli atti, tanti che della storia del pool conoscono soltanto la narrazione parziale fornita dalla retorica dei media, spesso appiattita sull’esclusiva responsabilità degli esponenti della mafia militare, eletti a incarnazione totalizzante del male di mafia, potranno prendere coscienza delle forze potenti, ben al di sopra di Riina, che nel tempo si mobilitarono, in vario modo, per fermare quella stagione di rinnovamento.

Perché la ricostruzione storica degli eventi sia completa e il processo di autocoscienza sia fruttuoso io credo che sarà bene che in questo archivio siano raccolti anche i verbali delle sedute del Consiglio Superiore della Magistratura che bocciarono Falcone per il posto di capo dell’Ufficio Istruzione e delle sedute nelle quali il Consiglio propose di sottoporre Paolo Borsellino a procedimento disciplinare perché aveva osato dichiarare alla stampa che si stava smantellando il pool antimafia. Ma per completare la documentazione occorrerebbe scannerizzare e informatizzare anche le centinaia e centinaia di articoli di stampa, di dichiarazioni di opinionisti che accusarono Falcone e gli uomini del pool di essere malati di protagonismo e di abusare dei loro poteri per fini di lotta politica. 

Ma anche così la documentazione sarebbe incompleta: occorrerebbe infatti acquisire e conservare anche gli articoli e le dichiarazioni dei tanti nemici di Falcone, che lo avversarono in tutti i modi in vita e un attimo dopo la strage di Capaci cambiarono «casacca» e si dichiararono suoi amici o ammiratori o, peggio, utilizzarono la memoria di Falcone per brandirla come un’arma contro i magistrati della Procura di Palermo che dopo le stragi avevano iniziato a processare uomini politici ed esponenti delle istituzioni collusi con la mafia. 

Gli stessi che avevano accusato Falcone di essere ammalato di protagonismo, di essere politicizzato, dopo la sua morte lo portavano ad esempio di rigorosa professionalità contro coloro che avevano raccolto la sua eredità e che venivano a loro volta accusati di protagonismo e di essere politicizzati.”

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »