LAROCCA E TESI: I “CANTI ORFICI” DEL POETA DINO CAMPANA A CAPO D’ORLANDO

02/05/2017 - Continuano gli appuntamenti con la musica di qualità proposti dall'associazione culturaIe "Cross Road Club" di Capo d'Orlando. Giovedì 4 maggio alla Pinacoteca Comunale di Capo d'Orlando saranno ospiti Massimiliano Larocca e Riccardo Tesi con il loro progetto musicale sul poeta Dino Campana. “Canti Orfici” del poeta visionario toscano diventano canzone. Dino Campana: ignorato in vita, la sua poesia ha avuto poi nel tempo una rivalutazione clamorosa. Mentre la tormentata vicenda biografica di Campana e la sua follia, sono state oggetto di molti film e di spettacoli teatrali, Massimiliano Larocca, musicista fiorentino giunto al quinto album, ha trasformato in canzone le liriche visionarie del poeta di Marradi, mantenendosi fedele a parole e metrica in una operazione mai tentata prima in Italia.

Canzoni in tutto e per tutto: che mantengono fedelmente e integralmente i versi di Campana, senza intaccare neanche una parola, ma che li rinnovano in una musicalità intensa e inedita che unisce folk, rock, contemporanea e persino tango argentino. Per produrre, arrangiare, supervisionare il progetto Larocca ha chiesto la collaborazione di uno dei grandi maestri della tradizione popolare italiana contemporanea, quel Riccardo Tesi che ha portato la toscanità in tutto il mondo, senza perdere la sua credibilità di musicista internazionale. Una presenza che arricchisce ulteriormente di significati importanti questo progetto, rafforzandone l'impronta.

Un incontro, quello tra Tesi/Larocca, che rinnova il “confine” geografico tra Toscana e Romagna, luogo-chiave nella vita e nella vicenda di Dino Campana.
E così che si sono incontrati mondi solo apparentemente lontani come quelli dei due musicisti coinvolti nelle session: le raffinatezze world/contemporanea di Tesi uniti alla voce “nera” e profonda di Larocca, in pieno stile crooner.
Il risultato è un mélange sonoro originale che sottolinea ulteriormente, se ce ne fosse bisogno, l'assoluta unicità di questo progetto.


Commenti