ACQUEDOLCI: IL PROFILO FB DALL'ACM CHIEDE LA RIMOZIONE DELLA PAGINA

Acquedolci (Me), 14/09/2016 - Il gestore del profilo Fb denominato Acquedolci Politica, Enrico Caiola, cita, in modo inopportuno e scorretto, la nostra Associazione in merito ad un comunicato del gruppo consiliare di Maggioranza al Comune di Acquedolci. Il Consiglio Direttivo dell'ACM, riunito oggi in seduta straordinaria, diffida ufficialmente e energicamente il gestore di tale profilo Fb e chiede la rimozione immediata del nome dell'Associazione Culturale Mediterraneo dal suo post riguardante l'attività politica dei gruppi consiliari e di non accostare assolutamente il nome dell'Associazione Culturale Mediterraneo ad azioni che non sono svolte direttamente dall'ACM. Questa nostra diffida e richiesta risulta necessaria ed obbligatoria, visto anche che il sig. Enrico Caiola aveva, in passato, dichiarato di non voler pubblicare sul profilo Fb da lui gestito e denominato Acquedolci Politica qualsiasi riferimento alle iniziative culturali svolte dalla nostra associazione.

Il Direttivo ha consegnato al proprio legale di fiducia, avv. Giuseppe Mancuso, tutta la documentazione riguardante il caso, per valutare tutti i passi giuridici necessari per difendere l'onorabilità dell'ACM e ristabilire la corretta immagine della nostra Associazione.

Per il Consiglio Direttivo

Farid Adly
(Presidente)

Commenti