NEBRODI: COMUNI AL COLLASSO, GESTIONE IRRESPONSABILE A TORTORICI

Sant’Agata Militello, 12 dicembre 2016 - Mentre un tempo era impensabile che si chiudesse il mese senza ricevere lo stipendio, oggi non ricevere la retribuzione da parte di chi ha lavorato con zelo, tenendo in piedi l’apparato degli enti locali, non fa più notizia. E ciò non riguarda solo i lavoratori precari, che scontano i ritardi dei trasferimenti regionali, ma anche quelli a tempo indeterminato, ormai numericamente ridotti al lumicino per i vincoli restrittivi alle assunzioni, non vengono pagati con puntualità. Ovviamente, ci sono comuni e comuni, ci sono sindaci e sindaci, ci sono funzionari e funzionari. Non si può generalizzare perché, da un lato c’è chi, nel rispetto dei ruoli che ad ognuno assegna la legge, si fa carico delle proprie responsabilità, cercando di tenere i conti in ordine ed onorando gli impegni assunti con i creditori per l’esecuzione di lavori, per forniture e servizi, mentre ci sono altri che non si preoccupano di assicurare gli equilibri necessari per mantenere in piedi il sistema.

In questo contesto, per la gravità dalla situazione in cui versa, che senza volere esagerare non si può non definire drammatica, c’è il Comune di Tortorici il quale, con certezza ha accumulato 7 mesi di ritardo per il pagamento degli stipendi ai dipendenti, mentre, da fonti diverse provengono notizie che tante imprese, che hanno erogato servizi o effettuato lavori e forniture, sarebbero in una lunga lista di creditori, senza sapere se, e quando, vedranno onorati i loro crediti.
Di riflesso stanno male anche i cittadini i quali, oltre a doversi fare carico per i prossimi decenni di pagare l’enormità di debiti accumulati tra l’altro con l’accensione sconsiderata di mutui, le cui rate di ammortamento annuali sono milionarie, già da ora devono rinunciare a servizi, alcuni anche obbligatori, com’è il trasporto degli studenti della scuola dell’obbligo. Così come si registra l’assenza di altri interventi fondamentali per evitare l’emarginazione di soggetti deboli, di persone che versano in condizioni di estremo disagio, temporaneo e permanente, verso i quali l’Ente locale dovrebbe avere una diversa e più concreta sensibilità rispetto ai bisogni della gente.

Le scriventi Confederazioni condividono e sostengono le iniziative già assunte unitariamente dalle rispettive Federazioni di categoria, in ultimo quella di sabato 10 dicembre, che ha visto una forte partecipazione e una adeguata solidarietà della società civile oricense, così come quelle programmate per i prossimi giorni, che mirano ad attirare non l’attenzione delle Istituzioni civiche (Sindaco, Giunta e Consiglio comunale), che si confermano sorde alle legittime istanze, ma delle altre Autorità competenti (Regione, Ministero dell’Interno tramite la Prefettura, Magistratura ordinaria e contabile), a cui spetterebbe il compito di accertare se quanto denunciato delle organizzazioni dei lavoratori risponda a vero e, in caso positivo, assumere le consequenziali iniziative per la difesa del lavoro, dei diritti dei cittadini e per preservare la dignità dei dipendenti che, grazie al loro apporto, consentono al Comune di rispondere alle molteplici richieste, legittimamente rivendicate dalla cittadinanza.

Qualora dovesse permanere l’attuale situazione, queste Organizzazioni si attiveranno ai diversi livelli istituzionali, per riportare la vita amministrativa del Comune nell’ambito delle regole e per impedire di arrivare alla bancarotta definitiva, con tutte le conseguenze immaginabili, che investirebbero non solo i livelli occupazionali esistenti, ma aggredirebbe tutto il sistema produttivo e il tessuto sociale del paese.


0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »