PALERMO CAPITALE DELLA CULTURA, ORLANDO: “QUALCHE 'NEMICO DELLA CONTENTEZZA' SI DIA UNA REGOLATA”

Palermo Capitale italiana della Cultura 2018 - Orlando: Continua nuova visione della città. All'indomani della proclamazione di Palermo “Capitale italiana della cultura 2018”, il sindaco Leoluca Orlando insieme all'assessore alla Cultura, Andrea Cusumano ha incontrato a Palazzo delle Aquile i giornalisti con i rappresentanti di tutti gli enti ed istituzioni coinvolte nel progetto. Orlando: "Forse questo dovrebbe servire a qualche 'nemico della contentezza' perché "si dia una regolata”.

Palermo, 1 Febbraio 2017 - Erano presenti, tra gli altri, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando e tutta la Giunta. La conferenza stampa si è aperta con l'inno d'Italia cantata dai ragazzi del Coro di Brancaccio. “Inno – ha commentato il sindaco Orlando – che dedichiamo al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che ieri ha festeggiato il suo secondo anno di mandato e al quale ho inviato un messaggio comunicandogli che la sua città gli aveva fatto il regalo d'essere nominata Capitale italiana della cultura 2018”.
Nel corso del suo intervento, Orlando ha innanzi tutto spiegato come la notizia della proclamazione è immediatamente rimbalzata “da Roma al Parlamento europeo grazie all'annuncio dato in aula del Presidente della Commissione Cultura a Strasburgo, Silvia Costa, provocando uno straordinario applauso”.

Credo – ha continuato Orlando - che questo sia il miglior messaggio per farci capire ciò che stiamo facendo e soprattutto ciò che da ora in poi siamo chiamati a fare. Palermo è stata anche premiata per il suo essere riferimento nel modo dell'accoglienza e dell'integrazione.
Spesso la sofferenza o la gioia di chi emigrazione, ci ricordano che tanta sofferenza è anche di chi a Palermo è nato e non è mai stato fuori città. Questo nuovo importante risultato si lega inevitabilmente agli altri già raggiunti come l'assegnazione alla città del titolo di Capitale italiana dei Giovani 2017,

Manifesta 2018 ed il percorso Unesco Arabo-normanno e spiega totalmente come sia stata vincente la visione di città che è quella alla quale tutti noi palermitani dobbiamo prestare rispetto.
Un percorso vincente al tal punto che ieri avevo capito subito che Palermo aveva vinto sentendo la motivazione di attribuzione che sposava esattamente la nostra idea di città dove oggi i palermitani possono vantarsi di vivere in un luogo non più considerato capitale della mafia ma capitale della cultura, dove la mafia non governa più.

Una Palermo immersa nel suo cambio culturale e nel suo cammino di autostima che invito a sviluppare quotidianamente avendo sempre più rispetto per le bellezze dei nostri territori. Forse questo dovrebbe servire a qualche 'nemico della contentezza' perché "si dia una regolata”.

Il sindaco ha anche ricordato che “il milione di euro stanziato dal Mibact fuori dal patto di stabilita' sarà investito in borse di studio per scambi internazionali per giovani palermitani che andranno a studiare all'estero e giovani che dall'estero verranno a studiare a Palermo”

L'assessore alla Cultura, Andrea Cusumano, ha ricordato che da oggi “parte un lavoro straordinario che dovrà essere fatto insieme come una vera squadra. Uno dei punti nevralgici sarà la zona della Kalsa e del waterfront. Fra qualche settimana apriremo la Chiesa dei Santi Euno e Giuliano a piazza Magione. Altri luoghi chiave saranno lo Spasimo, San Mattia, Sant'Elia, la stessa piazza Magione, e poi il Museo Pasqualino e l'ex convento di San Francesco. Diventerà un circuito fondamentale per lo sviluppo culturale di Palermo. Un altro punto nevralgico saranno, poi, i Cantieri culturali alla Zisa. L'assegnazione dei capannoni per il 2017 e' stata quasi del tutto completata: entro la fine dell'anno i Cantieri saranno operativi a pieno ritmo".

Infine il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando ha sottolineato che l'attribuzione del titolo di Capitale italiana della cultura 2016 “è la festa di tutta la città, di tutti palermitani ed in particolare delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi, che sono il nostro futuro".



Dalle 18 di oggi per festeggiare l’assegnazione a Palermo del titolo di “Capitale italiana della Cultura 2018”, il sindaco Leoluca Orlando e il sovrintendente Francesco Giambrone hanno deciso di illuminare la facciata del Teatro Massimo con i colori della bandiera nazionale.





Si comunica che la prevista presentazione delle attività programmate tra il Comune di Palermo ed il Centro Studi Pio La Torre nell’ambito del Protocollo d'intesa sottoscritto lo scorso aprile per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza democratica delle ore 15 di oggi è stata rinviata.











0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »