MUORE PER UN TUFFO, CAPO D’ORLANDO PIANGE GEA E RINVIA LE MANIFESTAZIONI ESTIVE

Capo d’Orlando, 07/08/2017 - La 14enne Gea, una splendida ragazza di origini orlandine ma residente a Monza, ha perso la vita ieri, domenica d’agosto a Capo d’Orlando, a, cadendo dallo scoglio “Garibaldi”, uno dei posti più suggestivi e frequentati di San Gregorio.

Un tuffo con gli amici dello scoglio “Garibaldi”: Gea Papa-La Torre cade malamente, rotola sullo scoglio sbattendo di schiena e la nuca. L’ambulanza del 118 arriva in pochi minuti, ma subito si capisce che la situazione è disperata, la caduta non ha prodotto vistose ferite ma Gea non sembra riprendersi e i sintomi appaiono davvero gravissimi ai sanitari accorsi.L'Amministrazione ed il Consiglio Comunale nella loro interezza esprimono profondo cordoglio alla famiglia Papa – La Torre per la tragica scomparsa della piccola Gea, vittima ieri di un incidente sulla spiaggia orlandina.
“Una terribile fatalità che ha scovolto l'intera comunità orlandina – commenta il sindaco Franco Ingrillì – vogliamo stringerci attorno alla famiglia nel dolore e nella preghiera”.
Già ieri le manifestazioni programmate nel cartellone estivo sono state sospese in segno di lutto. Rinviati anche gli spettacoli organizzati per oggi e domani, giorno dei funerali.

Commenti