CONFESERCENTI, I PREMI ALLA MESSINA ‘QUE VALES’

Pubblico delle grandi occasioni ieri sera alla Camera di Commercio per la serata/evento promossa dalla Confesercenti di Messina condotta dalla giornalista Marika Micalizzi con l’attore Luca Fiorino, per celebrare i primi 40 anni di attività.
Messina, 24 ottobre 2016 - Numerose le autorità intervenute per rendere omaggio a personalità e ad aziende del territorio nel segno di un “Made In Messina” che ha espresso valore, operosità, innovazione, ma anche cultura, moda, sociale, impresa.
Non a caso infatti il presidente di Confesercenti di Messina Alberto Palella ed il direttore Daniele Andronaco hanno voluto intitolare l’iniziativa “Per ME”, una scelta precisa per rinsaldare i sentimenti di appartenenza alla città e promuoverne le sue realtà migliori.
In apertura l’attrice Loredana Bruno ha ricordato la poetessa Maria Costa, da poco scomparsa che con le sue suggestive composizioni ha decantato la città dello stretto.

Spazio poi alle premiazioni. Il direttore regionale di Confesercenti Michele Sorbera ha premiato cinque associati storici: Nitto Morello, Felicino Monte, Stello Bossa, Sebastiano Ciccarello, Nino Starvaggi. Significativo il momento dedicato a Rosario Ansaldo Patti. “Rosario è stato uno dei fondatori di Confesercenti –ha ricordato il presidente Alberto Palella- ma soprattutto un uomo speciale”. Il riconoscimento a lui intitolato è stato attribuito ad Antonino Chillè, già segretario della Camera di Commercio. A consegnarlo il commissario dell’Ente Daniele Borzì.

“Per ME” ha dedicato un momento esclusivo alla moda di Vog, azienda storica nata nel 1968. Molto apprezzato il panorama delle grandi griffe italiane della boutique, che oggi come ieri rappresenta a Messina l’eccellenza dello stile e del buon gusto.
Le altre premiazioni hanno consentito di far conoscere aspetti diversi di molte personalità di successo, come Franco Cicero, vice capo redattore della Gazzetta del Sud al quale è stato conferito il premio Giornalismo per aver fatto del cinema la sua passione ed il suo lavoro e per aver contribuito anche alla scoperta di capolavori del grande schermo come “Nuovo Cinema Paradiso”.

Per la letteratura “Per ME” ha scelto Cristina Cassar Scalia che nel suo fortunato romanzo “Le stanze dello scirocco” ha dipinto con la scrittura una suggestiva immagine di Messina vista dal Ferry Boat, risultando nel 2015 una delle scrittrici più amate in città e Guglielmo Pispisa, avvocato di professione e scrittore molto apprezzato dal gotha dell’editoria per la sua alta scrittura.
Per il sociale il premio è andato al Centro Clinico Nemo Sud, polo d’eccellenza nella cura delle patologie neuromuscolari, che si è distinto con il lavoro di Letizia Bucalo anche per l’opera di sensibilizzazione del territorio sulle tematiche del centro e gli originali eventi di raccolta fondi.

Confesercenti Messina ha conferito il premio “Impresa” alla Commerciale Gicap, azienda della distribuzione alimentare nata più di 50 anni fa con una piccola bottega. Il direttore vendite Giovanni Capone il direttore generale Valentina Capone supportati da Barbara Labate, una delle 50 donne che meglio rappresenta in Europa il settore dell’Hi Tech hanno presentato un innovativo progetto di “spesa on line” rivolto ai consumatori ed al settore horeca. Per i “Giovani Imprenditori” il premio è stato assegnato ai fondatori di “Ieeng Solution”: Antonio De Marco, Salvatore Zagarella, Alessio Mantineo e Paolo Carilli, che si occupano della creazione e gestione di nuove infrastrutture informatiche.

Ed infine per il Cinema “Per Me” è stato attribuito all’attore Maurizio Marchetti fra i protagonisti del nuovo film diretto da Pif “In guerra per amore” , presentato con un trailer, ma soprattutto attore dalla grande personalità che nella sua carriera ha interpretato tanti ruoli al cinema, in teatro alla tv. A consegnare i riconoscimenti di “Per Me” , oltre al presidente di Confesercenti Messina Alberto Palella e al direttore Daniele Andronaco, l’assessore regionale al territorio ed ambiente, Maurizio Croce, il già presidente di Confesercenti Messina Giovanni Calabrò, l’assessore comunale alla cultura Daniela Ursino, e Daniela Bonanzinga titolare della libreria omonima. Splendidi gli interventi musicali del duo composto dalla cantante Paola Miraglia e Rosario Foti. Molto apprezzato il coktail di benvenuto offerto da “La Durlindana” in collaborazione con Barone Sergio, Antica salumeria del castello e la Bontà del castello. Il presidente Alberto Palella ha ringraziato gli altri partner intervenuti Blu Ottica, Leifheit, Tecnocasa Group, Salvatore Gregorio Parrucchieri, Dimensione Verde e Antonello Giglio ed ha dato appuntamento al prossimo anno con una nuova edizione ancora più ricca che avrà sempre in primo piano le migliori espressioni della città di Messina.

Commenti