51° EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE “CITTA’ DEL PELORO”

Messina, 31/10/2016 - Si è svolta nell’Aula Consiliare del Comune di Villafranca Tirrena , la Cerimonia di Premiazione del  51° Premio  internazionale “Città del Peloro” assegnato ogni anno a chi si è distinto, per meriti, in determinati settori ed attività. L’evento promosso dall'Associazione Tempo Libero con il patrocinio morale, tra gli altri, dell’Accademia Internazionale “Città di Zancle”, del Comune di Villafranca Tirrena, dell’Università degli Studi di Messina, della F.E.B.A.C., è stato abbinato quest’anno al 13° appuntamento con il Premio per la Poesia “Memorial Padre Vincenzo Bondì” la cui figura è stata ricordata dal Sindaco di Villafranca Tirrena dott. Matteo De Marco intervenuto alla serata presentata dalla prof.ssa Elisa Laganà. Dopo i saluti del critico d’arte Pietro Fratantaro promotore di prestigiose edizioni di Premi di Arte, Scienza e Cultura con la dott.ssa Maria Serena Nicosia della Soprintendenza Beni culturali di Messina , ha preso la parola la giornalista della Gazzetta del Sud Irene Antonuccio  che ha ripercorso  le importanti tappe della Fondazione Bonino Pulejo di Messina ribadendo la necessità per i giovani di nutrire speranze nel proprio territorio “La Sicilia” che va valorizzata con ingegno puntando sulla cultura.

Tra gli insigniti del prestigioso riconoscimento “PREMIO INTERNAZIONALE CITTA’ DEL PELORO”  il giornalista Gery Villaroel Direttore della Rivista Moleskine; l’avv. Silvana Paratore volto noto nel territorio di Messina e provincia per il suo impegno nel volontariato sociale a tutela dei meno fortunati; l’Accademia dello Spettacolo diretta da Elisabetta Isaja, i cui ballerini Gian Marco e Giada Minissale hanno incantato il pubblico presente danzando sulle note del celebre brano “Caruso” di Lucio Dalla; Carmelo Puntorieri; Nicola Procacciante; il Regista Giuseppe Cicciò Direttore Artistico del Gruppo “Agapè Teatro Insieme”, compagnia che da anni coniuga l’attività teatrale con l’impegno umanitario e che propone ogni anno una serie di spettacoli di genuina comicità;  John Allyd  U.S.A.; Paolo Cabras del Messico; Lia Darda di La Spezia, Dr. Mario De Rosa di Cosenza, Mary Greco di Torino; Emy Meteler dell’ Irlanda; Orazio Ragusa Giornalista di Milano; Joe Selinas della Svizzera; Tony Scherwarz scultore di Svezia; M° Giovanni Tamburrano di S. Giovanni Rotondo; Francesco Terrone di San Severino.

Riconoscimenti per la poesia, la pittura, la fotografia e la scultura a vincitori selezionati tra i 358 partecipanti .
Presenti all’evento gli attori della compagnia del gruppo Teatrale Agapè Gaetano Campagna, Nicola Sciarrone che ha recitato la poesia in vernacolo “A custaddedda “, Pina Comandè, Caterina Oteri e Matteo Milicia della compagnia teatrale La Caravella che ha interpretato la poesia “A gioventù”. La serata è stata arricchita dagli interventi del chitarrista solista Jose’ Ortega; del giovane cantante Giuseppe Sottile reduce del Premio Mia Martini e di Video Festival Live; del cantautore popolare siciliano Mimmo Ambriano. Hanno contribuito alla diffusione della cultura della danza orientale le Ninfe del Deserto con MARZIA DE SETA Maestra Diplomata Midas .







Commenti