MILAZZO: IL CAPO IN STATO DI QUASI ABBANDONO, INTERROGAZIONE DEI “CENTRISTI”

MILAZZO, 02/12/2016 - I consiglieri comunali del gruppo “Centristi per Milazzo” – Maria Magliarditi, France-sco Coppolino e Rosario Piraino hanno presentato una interrogazione per mettere in evidenza alcuni problemi esistenti a Capo Milazzo e segnalati dagli stessi residenti. “Il manto stradale dopo il Borgo – si legge nel documento - peggiora sempre più ed è a dir poco dissestato (buche di ogni genere) e la vegetazione spesso invade la carreggiata creando situazioni di pericolo per chi transita. Da mesi e mesi non ci sono interventi di pulizia del verde nelle vie di pertinenza comunale e la reiterata e-mergenza rifiuti rende la situazione igienico sanitaria insostenibile: vengono avvistati spesso ratti di notevole dimensione passeggiare tra ville e giardini o lungo la pubblica via. La zona che dovrebbe essere la punta di diamante turistico naturalistica del territorio comunale versa in stato di quasi abbandono.
Chiediamo al Sindaco, anche per le sue responsabilità in materia igienico sanitaria, di predisporre tempestivamente un intervento straordinario di sfalcio verde, disinfestazione e derattizzazione ecc.

I tre consiglieri si soffermano poi anche sull’assenza di controlli da parte di Vigili Urbani, Polizia e Carabinieri denunciando pubblicamente che “cacciatori cacciano abusivamente, sparando tra le abitazioni a ridosso di Via Trinità e dintorni, auto e moto sfrecciano ad alta velocità specialmente lungo la Panoramica sia di giorno che di notte, e discariche selvagge di rifiuti sorgono nelle aree dove sono presenti i pochi cassonetti superstiti. Il tutto aggravato nei giorni di non ritiro dei rifiuti. A ciò si aggiunge l’assai scarsa presenza di pubblica illuminazione su tutta la zona: tutto ciò non solo crea grave pericolo nella già tortuosa viabilità ma agevola sicuramente le attività di malintenzionati sempre in agguato”.
__________________
Ci sono giunte a più riprese svariate segnalazioni di cittadini in merito alla grave situazione di
degrado in cui versa tutta la zona di Capo Milazzo.
Il manto stradale dopo il Borgo peggiora sempre più ed è a dir poco dissestato (buche di ogni
genere) e la vegetazione spesso invade la carreggiata creando situazioni di pericolo per chi
transita.
Da mesi e mesi non ci sono interventi di pulizia del verde nelle vie di pertinenza comunale e la
reiterata emergenza rifiuti rende la situazione igienico sanitaria insostenibile: vengono avvistati
spesso ratti di notevole dimensione passeggiare tra ville e giardini o lungo la pubblica via.
La zona che dovrebbe essere la punta di diamante turistico naturalistica del territorio comunale
versa in stato di quasi abbandono.
Chiediamo al Sindaco, anche per le sue responsabilità in materia igienico sanitaria, di predisporre
tempestivamente un intervento straordinario di sfalcio verde, disinfestazione e derattizzazione
ecc. In mancanza di ciò ci vedremo costretti ad invocare l’intervento della Prefettura e delle altre
Autorità competenti a salvaguardia della salute dei cittadini.
Lo stato di abbandono della zona del Capo non è solo dato da carenza di igiene e pulizia e da
strade dissestate ma si completa con la totale assenza di controlli da parte di Vigili Urbani, Polizia e
Carabinieri di cui si sollecita l’intervento in merito a:
1) Cacciatori che cacciano abusivamente, sparando tra le abitazioni a ridosso di Via Trinità e
dintorni.
2) “Gare” notturne e alcune volte diurne di auto e moto che sfrecciano ad alta velocità
specialmente lungo la Panoramica.
3) Discariche selvagge di rifiuti nelle aree dove sono presenti i pochi cassonetti superstiti. Il
tutto aggravato nei giorni di non ritiro dei rifiuti.
Si conclude segnalando l’assai scarsa presenza di pubblica illuminazione su tutta la zona: tutto ciò
non solo crea grave pericolo nella già tortuosa viabilità ma agevola sicuramente le attività di
malintenzionati sempre in agguato.
Milazzo, 02/12/2016
Gruppo Centristi per Milazzo
Magliarditi Maria
Piraino Rosario
Coppolino Franco Mario

Commenti