CROCETTA: PIU' AGROALIMENTARE E MENO PETROLIO, LA SICILIA CHE CAMBIA

10/02/2017 - I presidenti del Mezzogiorno devono essere uniti “da una battaglia per avere risorse ordinarie dallo Stato. I fondi europei dovevano essere aggiuntivi rispetto alle risorse statali ordinarie, ma nella realtà non è così, ormai sostituiscono le risorse normali”. Per il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, “la Sicilia sta cambiando, l'abbiamo cambiata in questi anni che abbiamo governato. E' una Sicilia che punta meno al petrolio e piu' all'agroalimentare e alle sue eccellenze”.
 "La Sicilia sta cambiando, l'abbiamo cambiata
in questi anni che abbiamo governato. E' una Sicilia che punta
meno al petrolio e piu' all'agroalimentare e alle sue eccellenze".
A dirlo, il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, a Napoli per l'iniziativa "Europa 2020", alla quale partecipano tutti i governatori del Sud. "Non siamo ancora soddisfatti - ha aggiunto Crocetta - ma stiamo superando le chiacchiere, come quelle dei Cinquestelle, che in questi anni non hanno fatto nulla all'Assemblea regionale siciliana se non allearsi con i ceti reazionari della Regione per contrastare il cambiamento".

Commenti