L'ARENA SPARA SULLA SICILIA, ARDIZZONE NON CI STA E QUERELA GILETTI

Massimo Giletti e il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone ai ferri corti in seguito all'ultima puntata de L’Arena, in onda domenica 26 febbraio 2017 su Rai Uno, ospite il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e dedicata alla faccenda dei vitalizi agli ex parlamentari regionali in Sicilia. Dopo le affermazioni di Giletti e Crocetta, Ardizzone ha rintuzzato le accuse di Giletti alla Regione Siciliana: «L’Ars ha applicato il contributo di solidarietà su vitalizi e pensioni come tutte le altre regioni». "La Sicilia onesta e delle carte in regole non ha bisogno delle sollecitazioni di Giletti, nè tanto meno del presidente della Regione Crocetta...

27/02/2017 - Il presidente dell'Assemblea Giovanni Ardizzone così accoglie le scuse di Giletti: "La rettifica fatta da Giletti e le scuse non alleggeriscono il clima ostile contro la Sicilia e le sue istituzioni. Considero poi estremamente grave che tale clima sia alimentato e tollerato da chi ricopre cariche istituzionali e politiche come il presidente della Regione Crocetta e il capogruppo di Forza Italia all'Ars Marco Falcone. Non si possono mortificare le istituzioni per soddisfare il proprio narcisismo".

Ed ancora Ardizzone: "La Sicilia onesta e delle carte in regole non ha bisogno delle sollecitazioni di Giletti, nè tanto meno del presidente della Regione. Già dal 2014, l'Assemblea regionale siciliana ha infatti imposto alle pensioni dei propri dipendenti e ai vitalizi degli ex deputati un contributo di solidarietà. Purtroppo, ancora fino a oggi, il presidente Crocetta ha continuato a negare che ciò sia avvenuto, anzi ha sostenuto che lui avrebbe voluto, ma che gli è stato impedito. Ecco la prova che è stato detto il falso. Giletti si è scusato ma non con i siciliani, Crocetta persevera".

(26/02/2017) – L’Arena di Giletti torna su ‘Il partito dei vitalizi’. La scorsa puntata, domenica 19 febbraio, le polemiche non sono mancate, ed oggi la presenza in studio di Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana, non promette di meglio.
Massimo Giletti esordisce con una presentazione di Crocetta che risale alla sua elezione alla carica di sindaco di Gela e a certe confidenze che un alta carica dei Carabinieri gli fece a proposito dei pessimi rapporti intercorrenti tra Crocetta e un personaggio di spicco della mafia di Gela e siciliana.

Massimo Giletti: “… vi voglio presentare il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, che è venuto a trovarci. La scorsa puntata la faccenda vitalizi ha sollevato molte polemiche ed io oggi risponderò pure al presidente dell'Assemblea Siciliana Giovanni Ardizzone che mi ha scritto, ha detto delle cose e gli risponderò... Ma la cosa che voglio dire a proposito del governatore Crocetta è che quando venne nominato sindaco a Gela (io lo so perché me l’ha detto un alto ufficiale dei Carabinieri) ricevette (il suo avvocato) una telefonata da un noto personaggio di spicco della mafia che tra l’altro si presentò con nome e cognome, e disse "quest’uomo vuole fare la lotta alla mafia"… Ma prima devo fare un passo indietro. La scorsa puntata abbiamo detto che la Sicilia ha un’alta quota di bilancio per pagare i vitalizi degli ex consiglieri regionali. La politica di oggi ha recepito le istanze della gente e i vitalizi sono stati sospesi. La domanda però è questa: come fa una Regione a spendere 18 milioni di euro per pagare i vitalizi, di cui 11 vanno a consiglieri in carica, ma 7 vanno agli eredi. Abbiamo scoperto anche figli di onorevoli che erano stati in carica col Partito Monarchico. Per il solo fatto di essere celibi pigliavano il vitalizio e lo pigliano ancora oggi. Sette milioni di euro in Sicilia...".

Ed ancora Giletti: "Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, mi ha contestato. Mi ha detto che siamo faziosi, che parliamo sempre di Sicilia (libertà di opinione, presidente). Forse lei non la vede sempre l’Arena, ma noi abbiamo parlato del Lazio, della Valle d’Aosta, della Sardegna, della Lombardia, abbiamo parlato di tutte le regioni d’Italia… Lei dice “perché non fa queste domande”? Ma venga qua presidente, le faccia lei… Sarebbe molto più giusto. In fondo io l’ho inviata tante volte, ma lei non ha mai voluto partecipare. Libertà anche sua di non partecipare. Ma oggi lei mi dà una possibilità. Perché lei ha detto “io vengo se ci sono il presidente del Senato, Grasso, il presidente della Camera, Boldrini, e altri presidenti di Consiglio assembleare. Allora oggi il presidente Grasso e la Boldrini hanno da me l’invito. Vogliamo tirare fuori le persone che non si vogliono occupare? Vi aspetto qua. Sennò chiamerò Trump, chiamerò Putin e forse troverò qualcuno che si degna di venire …. Io averei una domanda da farle, una sola: come mai l’Assemblea regionale che lei rappresenta cosa 155 milioni all’anno, mentre l'assemblea regionale lombarda costa 68 milioni di euro? Cioè più del doppio? Io questo vorrei chiederle. Sarei compiaciuto di potere ascoltare la sua risposta, perché poi alla fine contano i fatti"...

Presidente Crocetta: “Guardi io ho trovato un consuntivo di – 2 miliardi. Quando tu trovi un bilancio spaventoso di questo tipo, la prima cosa che ti poni è quanti giorni durerai a fare il presidente della Regione, senza che il mese prossimo non possa più pagare. La formazione professionale è costata 350 milioni di euro l’anno avendo 12mila formatori. Cioè noi avevamo più formatori che formati. Tra i formatori avevamo gente che aveva la quinta elementare e doveva fare i corsi di formazione agli altri. Che fai? Allora cominci: “Quel cornuto di Crocetta che taglia i posti di lavoro, eccetera". Licenzio 600 soggetti, di cui un centinaio con associazione di stampo mafioso, condannati. E ovviamente, per questo, a Palermo io sono ‘u cuinnutu di Crocetta (il cornuto di Crocetta, ndr)”…

Presidente Crocetta: “I vitalizi vanno aboliti, ma il paradosso sapete qual è? Che io non ho una maggioranza, da presidente della Regione Siciliana non ho i titoli, secondo il regolamento della Regione Siciliana, per presentare una riforma del vitalizio e di tutto ciò che riguarda la vita del Parlamento...”.

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »