LAVORATORI ASU. SI GRIDA ALLO SCANDALO: UN EMENDAMENTO PER CREARE ALTRO PRECARIATO

Stabilizzazione lavoratori Asu: si svolgerà venerdì 10 Febbraio 2017, alle ore 16.30 , presso il Salone “ Cristo Re” di Capo d' Orlando, un incontro e confronto tra i lavoratori Asu della Zona dei Nebrodi. Argomento principale della riunione , riguarderà le iniziative da intraprendere in vista della discussione dell' emendamento (approvato all'unanimità in V Commissione lavoro), che disciplina il percorso di stabilizzazione dei lavoratori Asu della Regione Sicilia. La platea dei lavoratori Asu grida allo scandalo: approvato in Prima commissione un emendamento per creare altro precariato

09/02/2017 - La platea dei precari Asu grida allo scandalo, dopo l' approvazione in prima commissione dell' emendamento presentato dall' on. Panepinto. Mentre si parla di stabilizzazione dei precari Asu, viene individuato un percorso per creare altro precariato anche se contratto a tempo determinato e gli Lsu dopo 20 anni di attività formativa-lavorativa Asu, ancora aspettano una risposta dal presidente Crocetta e dall' assessore al bilancio Baccei. Di seguito il testo dell' ' emendamento approvato all' unanimità in Prima Commissione Affari Istituzionali a firma dell' on Panepinto

1. Al fine di sopperire alla carenza di figure professionali nelle dotazioni organiche dei comuni, l' Assessorato alla formazione predispone un bando selettivo di formazione, per figure apicali della Pubblica Amministrazione.

2. Il bando è finalizzato alla selezione per soli titoli di soggetti muniti di laurea magistrale in Giurisprudenza o Economia o titolo equivalente , per l' ammissione di 400 allievi al corso di Formazione presso la SNA ( Scuola Nazionale dell' Amministrazione)
3. Ai fini di cui al Comma precedente , L' Assessorato Regionale alla formazione è autorizzato a sottoscrivere con la SNA apposita convenzione per lo svolgimento di un ciclo di attività formative, con esame finale di specializzazione in materie di interesse delle autonomie locali, della durata di 12 mesi .

4. Gli allievi che superano l' esame finale del corso di formazione sono iscritti in un elenco, tenuto presso l' Assessorato alla Formazione dal quale i comuni, con oneri a proprio carico, possono attingere personale con rapporti di lavoro flessibile a tempo determinato .
5. Agli oneri di cui ai commi precedenti, quantificati in 500 migliaia di euro , si fa fronte mediante pari riduzione delle disponibilità della Missione 20 – programma 3 – capitolo 215704del bilancio della Regione Siciliana per l' esercizio finanziario 2017.

Ecco in sintesi uno dei tanti commenti dei lavoratori Asu che si sono susseguiti sui Social Network

“Siete senza pudore. Avete puntato sui disoccupati , cercando di illuderli , i comuni stanno scoppiando di precari , per i quali voi avete espressamente manifestato la volontà di girare le spalle e volete crearne di nuovo?

Le quali sono degnamente ricoperte da molti Lsu, posto che ritengo doveroso venga predisposto qualunque tipo di emendamento propedeutico a ricoprire , appunto figure apicali. Il mio disappunto sta nella vostra presa di posizione, nel non voler venire a capo della problematica di 5200 lavoratori ventennali utilizzati nella pubblica amministrazione, senza aver maturato alcun contributo, molti utilizzati da cooperative previa convenzione ( e compenso). Essendoci il parere della corte dei conti che ha espressamente stabilito che non è possibile più utilizzare questo personale in regime di deroghe se non finalizzate ad un gratificante percorso di stabilizzazione, il Ministero lo ha già applicato, sospendendo dalle attività circa 264 Lsu afferenti al Fondo sociale occupazione e formazione.
Ritengo doveroso da parte vostra , come partito maggioritario assumersi un impegno concreto e risolutivo”.
Intanto i lavoratori Asu sono pronti a scendere in piazza a difendere il loro diritto a una graduale stabilizzazione.
_________________
09/02/17 – Si svolgerà Venerdì 10 Febbraio 2017, alle ore 16.30 , presso il Salone “ Cristo Re” di Capo d' Orlando, un incontro e confronto tra i lavoratori Asu della Zona dei Nebrodi. Argomento principale della riunione , riguarderà le iniziative da intraprendere in vista della discussione dell' emendamento (approvato all'unanimità in V Commissione lavoro), che disciplina il percorso di stabilizzazione dei lavoratori Asu della Regione Sicilia, che verrà discusso entro il 28 Febbraio c.m. durante i lavori dell' Ars per l' approvazione della Finanziaria regionale. Si invitano i lavoratori Asu a partecipare.

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.