MICCICHE' SI DIMETTE E DICE AI RAGAZZI: " ... AIUTATEMI A RESTARE..."

Le Iene, nella puntata in onda il 19 febbraio hanno messo in onda il servizio che mostra l’assessore al Lavoro e alle Politiche sociali della Regione Sicilia Gianluca Miccichè in visita nell'abitazione dei due fratelli disabili palermitani Alessio e Gianluca Pellegrino, affetti da tetraparesi spastica. Di seguito sono state rassegnate le “dimissioni irrevocabili“ da parte dello stesso assessore Miccichè. "La situazione non mi consente di continuare con serenità il mio lavoro, pertanto e per tutelare la dignità delle istituzioni ho deciso di rassegnare le mie dimissioni al presidente della Regione Crocetta”. Così scrive in una nota Gianluca Miccichè. E il pressidente Rosario Crocetta ha accolto le dimissioni, assumendo l’interim "per evitare la vacatio amministrativa”.

Palermo, 20 feb. 2017 - “In data odierna l'assessore Gianluca Miccichè mi ha consegnato un nota con le sue irrevocabili dimissioni come atto di responsabilità a tutela delle istituzioni regionali, che pertanto ho accolto. Ho già avviato l'interlocuzione con i Centristi per l'Europa per trovare insieme una rapida soluzione, confermando la solidità del rapporto con questa area politica. Sin da oggi ho assunto l'interim per evitare la vacatio amministrativa”. E' quanto dichiara il presidente Crocetta a seguito delle dimissioni dell'assessore Miccichè.

Il M5S all’Ars torna a chiedere all’assessore alla Famiglia, politiche sociali e lavoro di rimettere immediatamente il mandato dopo l’ ennesima magra figura a risonanza nazionale. Cancelleri: “Faccia la prima cosa degna di nota del suo mandato, se ne vada. E ci aspettiamo che lo faccia in giornata. Il presidente della Regione, come suo costume, non si giri dall’altra parte. Anche il partito di Miccichè pressi per le dimissioni”.

“Ci aspettiamo che dopo l’ennesima magrissima figura su scala nazionale Miccichè abbia un rigurgito d’orgoglio e faccia la prima cosa degna di nota del suo mandato: tolga il disturbo. E ci aspettiamo che lo faccia in giornata. L’assessore specializzato nel far attendere, questa volta vada controcorrente: non faccia attendere un minuto di più, scriva subito le dimissioni. I siciliani glene saranno riconoscenti”.

Il M5S all’Ars torna a chiedere a gran voce le dimissioni dell’assessore alla Famiglia, Politiche sociali e Lavoro, dopo la nuova magra e meschina figura su scala nazionale rimediata dal rappresentate della Regione Siciliana, beccato dalla telecamere de le lene a piatire un aiuto dai due fratelli disabili che aveva lasciato per otto ore in attesa.

“Ancora una volta – dice il deputato Giancarlo Cancelleri – per causa sua mi sono vergognato di essere siciliano. Altro che chiedere scusa, Micchichè si è mosso solo per cercare di difendere la sua vacillante poltrona, travolta, giustamente da una valanga di polemiche dopo il vergognoso comportamento nei confronti dei due fratelli. Se veramente avesse voluto chiedere scusa lo avrebbe fatto all’indomani della loro visita in assessorato e non solo quando è scoppiato il putiferio”.

Cancelleri e il M5S chiedono anche l’intervento di Crocetta e dei Centristi per la Sicilia sulla vicenda.

“Il presidente della Regione e il partito di Miccichè pressino per le dimissioni. Se queste non dovessero arrivare, sia il governatore ad intervenire, ritirando le deleghe all’assessore. Non si giri, come suo costume, dall’altra parte, come fa da mesi per la vicenda Monterosso”.
Dal blog di Beppe Grillo:
Fabio Ciottoli, Pistoia: "QUESTO MICCICHE' HA CHIESTO AI RAGAZZI DI AIUTARLO A FARE QUELLO CHE NELLA SUA VITA PENTITA NON HA MAI AVUTO IL CORAGGIO DI FARE! A FINE DEL VIDEO CHIEDE E IMPLORA I RAGAZZI: " ....VOI MI DOVETE AIUTARE A FARMI ARRESTARE...."
QUESTO ASSESSORE STA VIVENDO UN DRAMMA AL PARI DI QUELLO DI UN PEDOFILO INCURABILE CHE IMPLORA L'ARRESTO A VITA IN ALTERNATIVA DELLA CASTRAZIONE CHIMICA!

Aldo B.: "Ho visto il servizio ieri sera. Non ci sono parole per commentare la pochezza dell'essere...Non sapevo se ridere o piangere,sembrava una scena comica di quelle che si possono vedere nelle tv locali. Comunque, un plauso ai due fratelli per il loro spirito e la loro forza. Miccichè,guarda loro poi guarda il tuo video e poi vedi tu cosa devi fare. Io un idea ce l'avrei".

Giancarlo Cancelleri, Portavoce all'A.R.S. del M5Stelle, Presidente del gruppo parlamentare e Componente Commissione II Bilancio e Programmazione ha detto: "Se ci fosse un premio per la figura di merda dell'anno lo vincerebbe a occhi chiusi Gianluca Miccichè. Ma è così bravo che arriverebbe pure secondo. Il nostro campione, non pago della figuraccia della scorsa settimana, ha bissato (con grande abilità devo ammettere) anche stasera, riuscendo a rimediarne un'altra persino peggiore. (QUI IL VIDEO) È riuscito a trasformare, quelle che dovevano essere delle semplici scuse, in un capolavoro di ignobiltà. Non solo le scuse sono sembrate finte e non sentite ma ha pure tentato di "negoziare" l'aiuto che deve ai ragazzi con il proseguimento del suo incarico. Una sorta di "Aiutatemi a rimanere assessore che io aiuto voi". Una cosa riprovevole. Disgustosa. E ampiamente documentata dal video che hanno girato i ragazzi vittime di questo ennesimo affronto.

Ps. Spero che avrà la decenza di dimettersi domattina all'alba, perché sarà la cosa che chiederemo, tutti i giorni, fino a quando non la otterremo".

Commenti