“ASSOLUTAMENTE DELIZIOSE”, AL CLAN OFF TEATRO DI MESSINA IN SCENA DONNE, ETICHETTE, AMORE, MANIPOLAZIONI SOCIALI E LIBERTÀ

Sabato 11 e domenica 12 marzo, al Clan Off TEATRO di Messina, in scena, “Assolutamente Deliziose”
Messina, 09/03/2017 – Donne, genere, società, etichette, amore, manipolazioni sociali e libertà: questi i temi principali di uno spettacolo che sulla scena britannica ha conquistato la stampa grazie alla penna tagliente di una delle voci più radicali del teatro contemporaneo, Claire Dowie, definita “l’avvocato supremo della ribellione” (The Stage) e madre dello Stand-up Theatre, diretto, provocatorio, ironico e spesso spiazzante. Al Clan Off Teatro arriva lo spettacolo “Assolutamente deliziose”, titolo originale di “All Over Lovely”, di Claire Dowie, con Flavia Mancinelli e Ottavia Orticello, regia Emiliano Russo, per un nuovo appuntamento, sabato 11 alle 18.30 e alle 21:30 e domenica 12 marzo, alle 18.30, con la stagione artistica realizzata dall’associazione culturale “Clan degli Attori”, di Giovanni Maria Currò e Mauro Failla che sino a maggio animerà il nuovo spazio di via Trento n. 4, Messina.

Lo spettacolo racconta le vicende di due donne A e B, coetanee, cresciute insieme dai sette ai quindici anni che si rincontrano dopo molto tempo, complice un’occasione particolare. Quell'infanzia e adolescenza condivise hanno lasciato sulle persone che sono oggi tracce indelebili: il formarsi di pari passo dei reciproci corpi, una graduale e condivisa presa di coscienza di cosa implica nascere «femmina» in questo nostro mondo contemporaneo, a quali condizionamenti si è sottoposte, a quali schemi comportamentali viene richiesto di conformarsi, come costruire la propria identità e conquistare il proprio spazio attraverso l’altra e, spesso, a discapito dell’altra. E nell'oggi della scena, come ieri, tornano ad innescarsi vecchie dinamiche di manipolazione e necessità di controllo, un reciproco specchiarsi che rivela l'inconsistenza delle maschere che ciascuna si ostina maldestramente a portare.
Solo certi e rari occhi, infatti, hanno il potere di spogliarci delle nostre maschere, obbligarci a vedere noi stesse/i per davvero, far crollare quegli ideali – talvolta fanatici – che strumentalizziamo e in cui ci rintaniamo, credendo di poter così giustificare i nostri dolorosi vuoti. In questa black comedy generazionale lo humor britannico si trasforma in sarcasmo all’italiana e la risata è garantita anche se, quasi in modo impercettibile, la morte invade il racconto.

Perché portare oggi in scena Assolutamente deliziose? Per rispondere il regista utilizza le parola dell’autrice Claire Dowie: «Da quando ho ricordi, ho odiato la gente che definiva quello che io sono. Non credo che si possa parlare di esseri umani senza parlare di genere o di sessualità, o addirittura di vestiti. Perché io sono ossessionata dagli esseri umani, sono interessata alle politiche sessuali - non mi interessa il sesso, davvero - e credo che esso sia il modo in cui siamo tutti sottoposti al controllo. Parlo di personaggi che cercano di essere se stessi piuttosto che quello che dovrebbero essere, o quello che loro pensano di dover essere, o quello che la gente dice loro di essere. Cercare di sbarazzarsi della cultura». Cercare di sbarazzarsi delle etichette e delle relative definizioni giudicanti che queste portano con sé… femminaDeliziosa, boysDontCry, giochiPerBambine, giochiPerBambini, bravaRagazza, gay, lesbica, bisessuale, eterosessuale, comportatiDaSignorina, bello/a, brutto/a, donnaCompletaSoloSeMadre, donneBambole, transgender… e chi più ne ha più ne metta.

Assolutamente deliziose
titolo originale All Over Lovely di Claire Dowie
traduzione di Ottavia Orticello e Emiliano Russo
con Flavia Mancinelli e Ottavia Orticello
scene Flavia Tomassi
luci Silvia Crocchianti
regia Emiliano Russo
produzione UPNÓS
sabato 11 marzo ore 18:30 e ore 21:30
domenica 12 marzo ore 18:30
Clan Off Teatro
via Trento, 4 Messina
info e prenotazioni al 388 811.06.18

Commenti