GIOIOSA MAREA: NON È ANCORA NATO CHI PRENDERÀ IL POSTO DI IGNAZIO SPANÒ?

Ignazio Spanò, già sindaco di Gioiosa Marea per 10 anni ufficializza la propria candidatura alla carica di primi cittadino alle comunali 2017. Gli ‘exit poll’ fanno di Spanò un gran favorito (assieme a Eduardo Spinella, sindaco uscente). Potrebbe così tornare l’era Spanò. Prenderebbe consapevolezza che non è ‘nato’ ancora un colui (o una colei) capace di prendere il posto di Ignazio…

26/03/2017 - “A volte ritornano”, la prima raccolta di racconti di Stephen King bene si addice al ritorno di Ignazio Spanò, già sindaco di Gioiosa Marea negli anni che vanno dal 2002 al 2012, che ora torna ad ufficializzare la propria candidatura alla carica di primo cittadino alle elezioni comunali 2017, che lo vedranno contrapposto all’attuale sindaco, Eduardo Spinella.
L’ufficializzazione della candidatura di Ignazio Spanò è avvenuta nei locali del circolo Mediterraneo di Gioiosa Marea sabato 25 marzo 2017, presente un folto pubblico e gli esponenti del Movimento che ne sosterrà attivamente la candidatura.  Nel marzo 2012 grande star della competizione elettorale amministrativa del 6 e 7 maggio (2012) a Gioiosa Marea è stata la discontinuità. Ed ecco che torna a farsi protagonista l’appeal decennale dell’ex, Ignazio Spanò, al quale sembrerebbe impossibile trovare un sostituto.
Realisticamente, gli ‘exit poll’ fanno di Ignazio Spanò un gran favorito (assieme a Eduardo Spinella, sindaco uscente), pronto a ricevere il nuovo plebiscito (?), dopo i primi due che lo hanno visto primo cittadino di Gioiosa Marea negli ultimi 10 anni. Ma Spanò proprio per questo non era più candidabile nel 2012 ed ha dovuto rispettare uno stop and go.

Potrebbe così tornare l’era Ignazio Spanò, il quale ha parlato di volere favorire a Gioiosa Marea un nuovo corso “mettendo in campo gente nuova e nuove idee. Dando spazio ai giovani e agli astri nascenti. Gioiosa Marea prenderebbe così consapevolezza che non è ‘nato’ ancora un colui (o una colei) capace di prendere il posto di Ignazio Spanò nel cuore e nella fiducia dei gioiosani?

Commenti