MISTRETTA: DAL 18 APRILE LA CHIUSURA DELLA SS 117 PER LAVORI DI METANIZZAZIONE

Anas comunica che a partire da martedì 18 aprile e fino al 16 maggio la strada statale 117 “Centrale Sicula” sarà chiusa al traffico dal km 11,800 al km 17,300, a Mistretta (ME). Sicilia, Anas: al via i lavori di sostituzione delle barriere di sicurezza dello spartitraffico sull’autostrada A19 “Palermo-Catania” tra Villabate e Bagheria. Da martedì 18 aprile chiusura delle corsie di sorpasso nei tratti interessati

Palermo, 14 aprile 2017 - Il provvedimento è necessario per consentire i lavori di posa della condotta del gas all’interno del centro abitato. Il percorso alternativo è costituito, in entrambi i sensi di marcia, dalle strade provinciali 173, 174 e 176.
Anas comunica che a partire da martedì 18 aprile avranno inizio i lavori di sostituzione delle barriere di sicurezza, in corrispondenza dello spartitraffico, sull’autostrada A19 “Palermo-Catania”, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra il km 0,000 e il km 5,300, tra Villabate e Bagheria.
Nella fascia oraria compresa tra le ore 9 e le ore 18 sarà pertanto necessario procedere alla chiusura delle corsie di sorpasso limitatamente ai tratti di volta in volta interessati dalle lavorazioni.
All’approssimarsi delle aree di cantiere, i veicoli dovranno rispettare il limite di 60 km/h e il divieto di sorpasso.

In corrispondenza del cantiere, sarà consentito il transito anche in corsia di emergenza.
Le lavorazioni, che avranno termine il 20 ottobre, verranno normalmente eseguite nei giorni dal lunedì al venerdì, mentre il sabato si interverrà soltanto in casi di urgenza o per necessità di cantiere.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde, gratuito, 800 841 148.

Commenti