INCENDI: ESTESO LO STATO DI EMERGENZA A TUTTO IL TERRITORIO SICILIANO

Sicilia. Crocetta:”Un milione e mezzo di euro per convenzione coi Vigili del fuoco per intensificare i servizi di terra”

Palermo, 27 lug. La giunta regionale, nella seduta di ieri, ha esteso la dichiarazione dello stato di emergenza per gli incendi a tutto il territorio siciliano. Contestualmente si è autorizzato l'assessorato Territorio e ambiente, nelle more dell'approvazione dell'assestamento all'Ars, di mantenere in servizio i lavoratori impegnati nella campagna antincendio, per evitare gravi danni al patrimonio boschivo siciliano. Sempre ieri, è stato dato mandato alla Ragioneria di reperire un milione e mezzo di euro per potere effettuare la stipula di apposita convenzione coi Vigili del fuoco per intensificare i servizi di terra. Tali risorse, erano già state proposte dalla giunta in fase di finanziaria, ma erano state cancellate dal Parlamento. Per i mezzi aerei le somme già stanziate di tre milioni e mezzo, sono già operative. Per martedì prossimo è prevista la stipula della convenzione con Vigili del fuoco sia nazionali che regionali.

Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta comunica che l'assessorato delle Attività produttive ha dato il via libera, comunicandolo al comune di Gela, all'espletamento da parte del comune dei primi
3 progetti previsti per Gela dentro il Patto per la Sicilia. Le prime tre opere immediatamente cantierabili sono: le opere di urbanizzazione del quartiere Albani Roccella per un importo di 1.121.912,00; il rifacimento dei prospetti e la rifunzionalizzazione degli spazi esterni al Convento dei frati Minori Cappuccini per 540,000.00; la riqualificazione urbana di via Navarra per 600,000,00.
Nel giro di un paio di settimane al via altre 3 gare, che riguardano la riqualificazione via Tevere per un importo di 999.837,50; la riqualificazione urbana di via Niscemi per 988,000,00; la riqualificazione urbana di viale Mediterraneo per 1.630.000,00. Gli altri progetti, man mano che dal comune verranno trasmessi gli esecutivi, saranno approvati.
“Con Gela – dice Crocetta - stiamo rispettando gli impegni, queste opere miglioreranno la città e possono diventare occasione concreta di lavoro”.

Domani a Trapani a partire dalle ore 9:30 presso l'aula magna del consorzio universitario di Trapani, ci sarà la presentazione del PO FESR relativo all'internazionalizzazione e alla promozione dell'export di piccole e medie imprese e forniture di servizi per la loro internazionalizzazione. “La giornata - dicono il presidente Crocetta e l'assessore delle Attività produttive Lo Bello - rientra nell'ambito del programma di confronto coi territori che la presidenza della Regione ha promosso in tutta la Sicilia.
Saranno presenti il presidente Rosario Crocetta, il vicepresidente Mariella Lo Bello, Baldo Gucciardi, assessore regionale della Salute, il commissario straordinario di Trapani - Francesco Messineo, Gregory Bongiorno – Presidente Confindustria – Trapani, Luigi Giacalone – Responsabile CNA – Trapani, Alessandro Ferrara - Dirigente Generale Dipartimento Attività Produttive, Giuseppe Polizzano - Nucleo Valutazione Verifica Investimenti Pubblici c/o Dipartimento Regionale della Programmazione.


Commenti