TEATRO DI MESSINA, OK ALL'INTESA CON UNIVERSITÀ E CONSERVATORIO CORELLI

Stamane, presso la terrazza del Teatro Vittorio Emanuele, è stato presentato e siglato un protocollo di intesa per la realizzazione di attività comuni nel settore teatrale e musicale tra l’E.A.R. Teatro di Messina, l’Università degli Studi di Messina e il Conservatorio Arcangelo Corelli

Messina, 14 luglio 2017 - All’incontro erano presenti il Presidente, Luciano Fiorino, il Sovrintendente, Egidio Bernava, il Rettore dell’Università, Pietro Navarra, il Coordinatore del Collegio Prorettori, Giovanni Cupaiuolo, e il Presidente del Conservatorio Corelli, Giuseppe Ministeri. L’accordo sancisce una stretta collaborazione tra gli enti finalizzata a favorire scambi nei settori del teatro e della musica attraverso la creazione di progetti che coinvolgono artisti, maestranze, studenti, docenti e impiegati. In particolare verranno promossi incontri scientifici e artistici, progetti formativi e di inserimento lavorativo, convenzioni per studenti, docenti e impiegati.
“Questa amministrazione si sta caratterizzando per gli ampi segnali di apertura, in particolare verso il territorio. Troviamo fondamentale fare rete tra le istituzioni e riteniamo strategicamente importante favorire l'impatto sociale della cultura teatrale e musicale per garantire le ricadute dell'investimento in conoscenza” - ha spiegato Fiorino - “la comprensione dei valori e del linguaggio teatrale e musicale costituisce un elemento indispensabile per la formazione dei giovani, e il Teatro ha tutte le possibilità di offrire un contributo autorevole”.
Soddisfazione è stata espressa anche da Navarra: “Ho accolto l’invito a firmare l’accordo con la certezza che sarebbe diventato concreto ed operativo da subito. Non rappresenta, infatti, soltanto uno generico scambio di competenze e di condivisione di progetti, ma coinvolge in modo immediato tutto il mondo universitario, studenti, corpo docente e impiegati. Offre vantaggi economici per partecipare agli spettacoli, incontri con gli artisti, condivisione di spazi istituzionali e occasioni di tirocinio per studenti e di avvio al lavoro per laureati”.

“Oggi poniamo le basi per la creazione e diffusione di cruciali occasioni culturali ed educative tra gli studenti - ha dichiarato nel suo intervento Ministeri - occasioni che li possano accompagnare per l’intero loro periodo di permanenza nel sistema di formazione. Grazie a questo accordo i giovani possono completare le loro attività didattiche e di apprendimento. Condivido, dunque quanto sottolineato qui dal Presidente e dal Rettore. Noi ci siamo e faremo la nostra parte in questo sistema di squadra”.
“Infine - ha concluso il Presidente del Teatro - “voglio evidenziare la grande importanza del ruolo che riveste in questo protocollo l’Ufficio Scolastico Regionale Territoriale di Messina che, attraverso il suo rappresentante legale Luca Gaetani, nei prossimi giorni siglerà la propria adesione”.

Commenti