DENISE PIPITONE: CLAMOROSO, LE IMPRONTE DIGITALI POTREBBERO RIVELARE IL DNA E LA VERITÀ

CLAMOROSA NOVITÀ! UNA FOTO RICORDA IL VOLTO DI DENISE PIPITONE, È LEI?
Piera Maggio non si è mai rassegnata, ha sempre detto che nel suo cuore c’è una consapevolezza: sua figlia Denise non è morta, per questo, da più di 10 anni, combatte alla ricerca della verità. Nella puntata di Chi l’ha visto in onda oggi 11 ottobre 2017 si tornerà a parlare di questo caso. Il programma di Rai 3 segue da sempre il caso di Denise Pipitone, dopo la scomparsa della bambina, i giornalisti di Rai 3 hanno anche battuto per anni la pista messicana che poi si è rivelata essere un buco nell’acqua. Le anticipazioni per la puntata di Chi l’ha visto in onda oggi rivelano però un colpo di scena: la redazione di Chi l’ha visto ha ricevuto una foto, sembra essere autentica questa volta, si tratta di una immagine di una ragazza. Chi è questa ragazza? Il volto ricorda quello che avrebbe oggi Denise, almeno secondo le ricostruzioni fatte al computer. E’ possibile che sia davvero Denise la ragazza della foto misteriosa? Piera Maggio e il suo avvocato saranno nello studio di Rai 3 questa sera per commentare le ultime notizie dopo l’arrivo in redazione di questa fotografia.


12/10/2017 - L'ex procuratore di Marsala Alberto Di Pisa si era detto "convinto che c'è chi sa e non vuole parlare". Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, madre della piccola Denise Pipitone, replica: "L'ex procuratore Di Pisa farebbe bene a farsi il pensionato e a starsi muto, perchè è meglio così. Perchè non faceva questa operazione quando era in servizio?". A "Chi l'ha visto", alla presenza dell'avv. Frazzitta e di Piera Maggio, la Sciarelli aveva mostrato la fotografia di una ragazza che risulta incredibilmente simile all'immagine dell'invecchiamento di Denise realizzato dal Ris.

Il Ris dei carabinieri di Messina analizzerà con nuove tecnologie le impronte rilevate in vari luoghi e su diverse auto dopo la scomparsa di Denise Pipitone. Grazie a nuove metodologie oggi è possibile rilevare tracce di Dna anche dalle impronte digitali. I nuovi accertamenti disposti dalla Procura di Marsala, dopo la richiesta dall'avvocato Giacomo Frazzitta, legale della madre Piera Maggio, per accertare la possibile presenza di Denise dopo il sequestro in qualche luogo o in qualche auto. Gli approfondimenti vengono condotti dal Ris, Reparto investigazione scientifiche, di Messina.
Gli accertamenti sono stati disposti dalla Procura di Marsala su alcuni campioni sequestrati dagli investigatori nel corso delle indagini, con l'obiettivo di rilevare delle tracce di Dna di Denise Pipitone, che il prossimo 26 ottobre compirà 17 anni.
Il Ris dei carabinieri di Messina analizzerà con nuove tecnologie le impronte rilevate in vari luoghi e su diverse auto dopo la scomparsa di Denise. Grazie a nuove metodologie oggi è possibile rilevare tracce di Dna anche dalle impronte digitali.
L'indagine è condotta dal procuratore capo Vincenzo Pantaleo e dal sostituto procuratore Anna Sessa. Ad aprile l'ex procuratore di Marsala Alberto Di Pisa si era detto "convinto che c'è chi sa e non vuole parlare. Penso che ci siano dei complici...". Rispondendo alla domanda del cronista il legale Giacomo Frazzitta adesso replica: "L'ex procuratore Di Pisa farebbe bene a farsi il pensionato e a starsi muto, perché è meglio così. Perché' non faceva questa operazione quando era in servizio?". Ieri sera a "Chi l'ha visto", alla presenza di Frazzitta di Piera Maggio, Federica Sciarelli aveva mostrato la fotografia di una ragazza che risulta incredibilmente simile all'immagine dell'invecchiamento di Denise realizzato dal Ris. "Continuo a sperare", aveva detto la mamma.

Dati di Denise:
Data di nascita: 26 ottobre 2000
Occhi e capelli: castani
Altezza e peso: (quando è scomparsa)
98 cm. 16 Kg
Segni particolari: aveva un doppio foro ad entrambi i lobi degli orecchi e un graffio sotto l'occhio sinistro
Scomparsa: 1 settembre 2004 alle ore 12 circa, vicino la sua abitazione, via Domenico la Bruna, 6. Mazara del Vallo, (TP) Italia, Sicilia.

Ciao Denise, e a te che ci rivolgiamo, se visitando questo sito, ti sembra di riconoscerti, o alcune foto, canzoni ti sembrano familiari, ti preghiamo di metterti in contatto con noi.
L'Amore è Speranza, e noi ci crediamo... Attendiamo con Amore il tuo ritorno!

Commenti