CARONIA: DONNA ASPIRANTE SUICIDA SALVATA DALLA MORTE



Messina, 15 settembre 2016 - Provvidenziale l'interveto degli uomini del Corpo Forestale della Regione Siciliana di stanza al Distaccamento F.le Caronia in data 13 settembre 2016 che hanno impedito ad una donna di togliersi la vita. Nel corso di una normale la normale attività istituzionale mentre con automezzo di servizio
percorrevamo una via del Comune di Caronia (Marina), notavano una allarmata folla di persone che
segnalava la presenza di una donna posta su un cornicione di un fabbricato, che aveva palesemente
intenzioni suicide.
Scesi immediatamente dall'automezzo, notavano che la persona era in piedi su tale cornicione e
minacciava di buttarsi nel vuoto, quindi richiedevano immediatamente ausilio al servizio 112 (Compagnia CC.
di S. Stefano di Camastra), e senza indugiare si portavamo sul piano copertura in tegole del fabbricato a
quattro elev. f.t. attraverso un botola, la stessa utilizzata dalla donna per portarsi sul cornicione e tentare
l'insano gesto.

Gli uomini del Corpo Forestale della Regione Siciliana hanno cercato, unitamente ad un vicino di
casa, di dissuadere la persona che peraltro era in evidente stato confusionale e mostrava chiare intenzione
suicide e quando se ne è presentata la possibilità, riuscivano ad afferrarla per le braccia, trascinandola in
salvo sulle tegole di copertura. Dopo averla calmata per alcuni minuti, riuscivano a farla scendere dalla
copertura, passando appunto per la botola e conducendola nel proprio appartamento sottostante.
Una volta in appartamento, giunti nel frattempo sul posto i Carabinieri della Stazione di Caronia, di
concerto con gli stessi, si richiedeva l'intervento del servizio 118, giunto sul posto il quale provvedeva a
trasportare la donna presso il nosocomio di Sant'Agata di Militello per il ricovero e controlli medici.

Commenti