CANE RESTITUITO AL PROPRIETARIO DOPO UN MESE

Caltanissetta: smarrito da un mese, Guardie Zoofile Wwf restituiscono cane al proprietario. Ritrovato da una coppia di amanti degli animali, grazie al microchip sono stati rintracciati i proprietari. Così “Buk”, setter inglese di 10 anni, è ritornato a casa sano e salvo. Il WWF ricorda: pesanti sanzioni per chi non registra il proprio animale all'anagrafe canina
Caltanissetta, 03.01.2017 – Si è conclusa con un lieto fine la storia di Buk, un setter inglese di 10 anni di proprietà di una famiglia nissena che, a fine novembre, era sfuggito dal suo box allontanandosi per le campagne tra Caltanissetta e San Cataldo. A dicembre, infatti, era stato notato da una coppia, Stefania Ristuccia e Salvatore Scarciotta che, da veri amanti degli animali, hanno cercato di ristorarlo e nutrirlo. Subito dopo hanno contattato le Guardie Zoofile del WWF nisseno per segnalare il ritrovamento del cane; immediatamente le Guardie WWF hanno raggiunto l'animale e, tramite apposito lettore in dotazione, hanno rilevato il codice numerico del microchip sottocutaneo con il quale Buk era stato registrato, dai suoi proprietari, presso l'anagrafe canina come imposto dalla legge regionale 15/2000 sul randagismo.

Grazie al microchip, quindi, le Guardie Zoofile WWF hanno contattato i servizi veterinari dell'A.S.P. di Caltanissetta, organo di gestione dell'anagrafe canina, e si è risaliti ai proprietari: immediatamente contattati, poco prima di capodanno hanno potuto riabbracciare il loro Buk che, scodinsolante, è ritornato a casa.
“Desideriamo ringraziare pubblicamente Stefania Ristuccia e Salvatore Scarciotta per il loro senso civico ed amore per gli animali - dichiara Ennio Bonfanti, coordinatore provinciale della Vigilanza WWF - ma la cosa fondamentale per il buon esito di questa vicenda è stata sicuramente l'applicazione del microchip (obbligatorio per legge dal 2000) e la conseguente iscrizione del cane alla banca dati nazionale dell'anagrafe canina. Inoltre, in maniera molto diligente, i proprietari di Buk ne hanno subito denunciato la scomparsa ed anche questo evento è stato correttamente registrato in banca dati”.

In proposito, il WWF ricorda che è obbligatorio su tutto il territorio nazionale provvedere all'identificazione e alla registrazione dei cani nell’Anagrafe canina in conformità alle disposizioni della Regione Siciliana e dei Comuni, di cui alla Legge regionale n. 15/2000: il proprietario o il detentore di un cane deve far identificare e registrare l’animale entro il secondo mese di vita tramite l'inoculazione del microchip e contestualmente richiedere il rilascio del certificato di iscrizione in anagrafe, che costituisce il documento di identità e che deve accompagnare il cane in tutti i suoi trasferimenti di proprietà. Prima di prendere un cane, a qualunque titolo, occorre accertarsi che l’animale sia stato identificato e iscritto all’Anagrafe canina. Dal 1° gennaio 2005 l’unico sistema identificativo nazionale per gli animali d’affezione è il microchip. Il microchip è un piccolo dispositivo elettronico, di forma cilindrica di circa 8/10 millimetri di lunghezza e 1/2 millimetri di diametro, contenente un codice magnetico di 15 cifre, rivestito in materiale biocompatibile, che viene inoculato sottocute esclusivamente da un medico veterinario.

L’identificazione e la registrazione dei cani possono essere effettuate sia da veterinari ufficiali dell'A.S.P. di Caltanissetta, in maniera totalmente gratuita, che da veterinari libero professionisti, a pagamento, abilitati ad accedere all’anagrafe canina regionale. Il proprietario è inoltre tenuto a comunicare all’Anagrafe canina anche l’acquisizione di un cane nato e registrato fuori Regione, la cessione definitiva o la morte del proprio animale, oppure il suo eventuale cambio di residenza. Per lo smarrimento del proprio cane, la segnalazione deve essere comunicata al Servizio Veterinario territoriale dell’A.S.P. competente entro dieci giorni. Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrative molto pesanti: la mancata iscrizione all’anagrafe canina comporta una sanzione amministrativa da € 86,00 a € 520,00 e da € 2.887,00 a € 17.325,00 qualora l’inosservanza riguardi cani di razze particolari, elencate nella legge regionale (american bulldog; dogo argentino; pit bull ecc.); per la mancata applicazione del microchip la sanzione va da € 173,00 a € 289,00; per la mancata denuncia di smarrimento del cane, da € 578,00 ad un massimo di € 1.733,00.

Per segnalare un reato contro gli animali o l’ambiente e richiedere l'intervento delle Guardie giurate WWF è possibile contattare il servizio di Vigilanza del WWF Caltanissetta tramite l'apposita pagina di Facebook oppure all'indirizzo e-mail guardieambientali@sociwwf.it

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »