FREDDO POLARE E NEVE A BASSA QUOTA SU NEBRODI E SICILIA

05/01/2017 - L’arrivo di flussi d’aria polare dal nord Europa verso il Mar Mediterraneo, determinerà l’inizio di una fase di maltempo prettamente invernale su tutta l’Italia. Al centro-sud previste nevicate in abbassamento fino al livello del mare, in particolar modo sulle regioni centrali adriatiche e al meridione, associate ad un crollo generale delle temperature, con conseguenti diffuse gelate. A questo si accompagnerà un intenso aumento della ventilazione dai quadranti settentrionali, dapprima sul nord, in estensione nella giornata di giovedì a tutto il centro-sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla mattinata di oggi, 5 gennaio 2017, nevicate su Sicilia settentrionale, inizialmente sopra 1000-1200 metri in progressivo abbassamento dapprima fino ai 300-500 metri e successivamente, dalle prime ore di venerdì 6 gennaio, fino al livello al mare, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti alle quote collinari e montuose della Sicilia settentrionale.

CONDI-METEO AVVERSE DAL MATTINO DEL 05/01/17,PER 24-36H, VENTI DA BURRASCA A BURRASCA FORTE, DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI. MAREGGIATE LUNGO COSTE ESPOSTE. DAL PRIMO POMERIGGIO DEL 05/01/17, PER 24-36H,NEVICATE SU SICILIA SETTENTRIONALE, INIZIALMENTE DA 1000-1200M, FINO AI 300-500M E, DALLE PRIME ORE DI VENERDÌ 06/01/17, FINO AL LIVELLO AL MARE, CON APPORTI AL SUOLO MODERATI, LOCALMENTE ABBONDANTI ALLE QUOTE COLLINARI E MONTUOSE.

IN RELAZIONE ALLE SOPRA INDICATE OPERAZIONI, POTREBBERO VERIFICARSI FENOMENI LOCALIZZATI E/O DIFFUSI DI ESONDAZIONE LUNGO I CORSI
D'ACQUA A VALLE DELLE DIGHE. LE STRUTTURE LOCALI DI PROTEZIONE CIVILE ADOTTERANNO, AL RIGUARDO, LE PROCEDURE PREVISTE NEI PROPRI
PIANI DI PROTEZIONE CIVILE PER IL RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO.

PERSISTONO VENTI DA BURRASCA A BURRASCA FORTE, DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI. MAREGGIATE LUNGO COSTE ESPOSTE. DAL PRIMO POMERIGGIO DI OGGI
05/01/17, PER 24-36H, PREVISTE NEVICATE SU SICILIA SETTENTRIONALE, INIZIALMENTE DA 1000-1200M, IN ABBASSAMENTO FINO AI 300-500M E, DALLE PRIME ORE DI VENERDÌ 06/01/17,FINO AL LIVELLO DEL MARE, CON APPORTI AL SUOLO MODERATI, LOCALMENTE ABBONDANTI ALLE QUOTE COLLINARI E MONTUOSE.

Nevicate a quote pianeggianti o a livello del mare su Sicilia settentrionale, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti alle quote collinari e montuose; a quote pianeggianti o a livello del mare sul resto dell'Isola, eccetto settori costieri meridionali, con apporti al suolo da deboli a moderati.

Venti forti dai quadranti settentrionali, in intensificazione fino a burrasca, con raffiche di burrasca forte specie sui settori litoranei e sui rilievi. Da forti a burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte, specie sui settori litoranei e sui rilievi.

Mari: da agitato a molto agitato lo Stretto di Sicilia; molto mossi, tendenti ad agitati, i restanti bacini. Da agitati a molto agitati tutti i bacini.

Commenti