VISITINPS SCHOLARS, LE DOMANDE PER IL SECONDO BANDO

Roma, 26 aprile 2017 - Si è chiuso venerdì 21 aprile il secondo bando per il programma VisitINPS Scholars, che consente a studiosi nazionali e internazionali di utilizzare le ricche banche dati dell’Istituto per svolgere ricerche su aree strategiche di interesse per l’Inps, in stretta collaborazione con il Servizio Studi, trascorrendo un periodo di studio a Roma presso la sede centrale dell'istituto all'Eur. L’Istituto ha ricevuto 96 domande di partecipazione al programma, di cui 15 da full e associate professors, 39 da ricercatori confermati o post-doc e le restanti da studenti di PhD. Delle 96 candidature ricevute, 25 provengono da istituzioni o università estere fra cui MIT, Harvard, Berkeley, University of Michigan, Brown University, London School of Economics, University College London e Toulouse School of Economics.

Delle 96 domande, 24 sono state inviate per la Fellowship, rivolta a ricercatori junior con un’età massima di 35 anni, 6 per la borsa di studio dedicata a Valeria Solesin, 19 per il programma di ricerca di Scholar di tipo A, rivolto a ricercatori senior e retribuito, e 47 per il programma Scholar di tipo B, anch’esso rivolto a ricercatori senior, ma per il quale non è prevista alcuna indennità. Le domande si concentrano principalmente sulle seguenti aree di ricerca: salute, lavoro e previdenza sociale; reti di protezione sociale, esclusione sociale e riforme dell'assistenza dei disoccupati; struttura salariale.

Nel corso delle prossime settimane il Comitato Scientifico (composto da Pietro Garibaldi, Massimo Antichi, Mariella Cozzolino, Daniele Franco, Roberto Perotti, Paolo Sestito e Raffaele Tangorra), si riunirà per nominare la commissione incaricata di valutare i curricula e le proposte di ricerca e, entro mese di maggio, assegnare i posti a disposizione per accogliere i primi scholars nel settembre 2017.



Commenti