CIBO: IL PIÙ COSTOSO IN DANIMARCA, MA L’ITALIA NON SCHERZA AFFATTO

 L’Italia al 10.mo posto in classifica, dopo Irlanda e Lussemburgo e prima di Francia, Regno Unito, Germania e Grecia. L’Italia tra i Paesi dove il cibo costa più caro, dunque. I prezzi più economici del cibo in Polonia

27/01/2017 - I livelli dei prezzi per i prodotti alimentari, bevande e tabacco variano notevolmente tra gli Stati membri dell'UE. Nel 2015, i prezzi per i prodotti alimentari e bevande analcoliche in Danimarca sono stati il ​​45% al ​​di sopra della media UE, mentre in Polonia sono stati il ​​37% al di sotto della media UE. L'alcol è stato valutato in Irlanda al 75% superiore alla media UE, tuttavia il 36% al di sotto della Bulgaria. Per il tabacco i prezzi più alti sono stati osservati nel Regno Unito (119% al di sopra della media UE), mentre la più bassa sono stati registrati in Bulgaria (50% al di sotto).
Questi sono alcuni dei risultati della più recente indagine di Eurostat sui prodotti alimentari, bevande e prezzi del tabacco, svolta nel 2015 all'interno di Eurostat-OCSE acquisto parità di potere d'(PPP) Programme. L'indagine ha riguardato un totale di circa 440 prodotti comparabili, consentendo a tutti i paesi a prezzo di un numero sufficiente di prodotti rappresentativi del loro modello di consumo.
Per saperne di più nelle statistiche Explained articolo su livelli di prezzo comparativi per prodotti alimentari, bevande e tabacco .

Commenti