ANTIBRACCONAGGIO A PALERMO, 500 UCCELLI PROTETTI DESTINATI AL MERCATO DI BALLARÒ

OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO A PALERMO, SCOPERTO ALLEVAMENTO ORNITOLOGICO CLANDESTINO: CORPO FORESTALE REGIONALE SEQUESTRA OLTRE 500 UCCELLI PROTETTI, PROBABILMENTE DESTINATI AL MERCATO ABUSIVO DI BALLARÒ. PLAUSO DEL WWF: L'IMPEGNO DELLE FORZE DI POLIZIA NEL CONTRASTARE IL MERCATO CLANDESTINO DI BALLARÒ DEVE CONTINUARE CON SEMPRE MAGGIORE INCISIVITÀ

Palermo, 12 marzo 2017: Stamani, dopo una lunga e capillare attività investigativa preventiva, il Nucleo Operativo Provinciale (NOP) di Palermo del Corpo Forestale della Regione Siciliana, sotto l'input del Dirigente dell'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Palermo dott. Pietro Vinciguerra, ha condotto a termine una brillante operazione di contrasto dell'uccellagione, una particolare quanto crudele forma di bracconaggio che prevede la cattura massiva di uccelli vivi. A Misilmeri (PA), infatti, all'alba è stato fermato ed identificazione un soggetto - definito dai Forestali siciliani come persona nota nell'ambiente e frequentatore del mercato degli uccellatori che ogni domenica mattina si tiene nel quartiere di Ballarò a Palermo - presso la cui abitazione è stato scoperto un allevamento clandestino di uccelli protetti e catturati illecitamente.

L'operazione, svoltasi sotto la guida del Commissario Chimento, era stata preceduta da speciali attività investigative volte ad individuare i luoghi di cattura, deposito e smistamento delle centinaia di volatili selvatici che ogni domenica vengono illecitamente venduti a Ballarò, con l'evidente scopo di colpire direttamente alla fonte uno dei principali punti di approvvigionamento degli uccelli protetti dalla legge. Nelle settimane precedenti, infatti, i Forestali del NOP di Palermo hanno attuato pedinamenti ed altre indagini per scovare il luogo di detenzione della fauna.

Nei locali del bracconiere di Misilmeri stamani sono stati così trovati, stipati all'interno di numerose gabbie, almeno 500 Cardellini ed alcune Capinere, anch'esse protette dalla legge sia nazionale che comunitaria. E' verosimile che i volatili erano pronti per essere trasportati nel mercato di Ballarò oggi stesso. Il Corpo Forestale delle Regione Siciliana ha fatto sapere che continuerà nell'attività di vigilanza e repressione di un fenomeno, quale l'uccellagione, che arreca danni gravissimi all'ambiente ed all'ecosistema.

Plauso e apprezzamento per l'operazione dei Forestali siciliani è stato espresso dal WWF: “il 22% dei crimini contro l’ambiente in Italia riguarda i danni contro la fauna protetta, e la pratica dell’uccellagione è uno dei tasselli più difficili da eradicare - dichiara Ennio Bonfanti, coordinatore regionale delle Guardie Giurate WWF e rappresentante del WWF presso il Comitato faunistico venatorio della Regione Siciliana - per questo è con grandissima soddisfazione e gioia che ringraziamo il dott. Vinciguerra e tutti i sui uomini del CFRS di Palermo per l'importante risultato oggi ottenuto. Siamo fiduciosi che l'impegno del Corpo Forestale e delle altre Forze di Polizia nel contrastare il mercato clandestino di Ballarò e le altere illecite attività in danno della fauna connesse con il business del mercato degli uccellatori, continui con sempre maggiore incisività e ed attenzione, per affermare anche in questo campo il doveroso rispetto della legalità e la tutela della Natura”.

0 commenti:

Posta un commento

NEBRODI E DINTORNI © Le cose e i fatti visti dai Nebrodi, oltre i Nebrodi. Blog, testata giornalistica registrata al tribunale il 12/3/1992.
La redazione si riserva il diritto di rivedere o bloccare completamente i commenti sul blog. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della testata ma solo le opinioni di chi ha scritto il commento.

60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA: “IL RILANCIO DELL’EUROPA: DALLA CONFERENZA DI MESSINA AI TRATTATI DI ROMA: 1955-1957”

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 13 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. La conferenza di Messina si tenne nel 1955, dal 1º al 3 giugno, a Messina.* 23/03/2017 - Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione ... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. LE CELEBRAZIONI PER IL 60MO ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 20 minuti fa
*Le celebrazioni per il 60mo anniversario dei Trattati di Roma. Il Vertice del prossimo 25 marzo in Campidoglio, nella cornice della Sala degli Orazi e Curiazi che nel 1957 ospitò la firma dei Trattati di Roma, sarà un appuntamento di grande rilevanza per celebrare i risultati di 60 anni di integrazione e lavorare concretamente sul futuro del progetto europeo. Oltre a contribuire alla definizione dei contenuti e degli obiettivi del Vertice, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha deciso di promuovere una serie di eventi in Italia e nel mondo attraver... altro »

PULIMENTO UNIVERSITÀ, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 33 minuti fa
Messina, 23 marzo 2017 – Potrebbe vedere uno spiraglio la vertenza relativa ai lavoratori impegnati nell’appalto di pulimento dell’Università di Messina. I 33 lavoratori della Con.For. Service, società esecutrice della convenzione stipulata con la Manitalidea, sono in stato di agitazione dallo scorso 16 marzo per il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di febbraio. «Dopo il presidio effettuato nella giornata di ieri – spiegano Pancrazio Di Leo, Salvatore D’Agostino e Massimo Sili della Fisascat Cisl Messina – l’azienda ha provveduto al bonifico di un acconto del 50% d... altro »

EUROPA DELLE BANCHE. FINANZA ETICA PER UNA NUOVA EUROPA

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 35 minuti fa
*Finanza etica per una nuova Europa. Proposte della Fondazione Finanza Etica (Gruppo Banca Etica) per “La Nostra Europa” a 60 anni dall'inizio dell’integrazione europea* Roma, 23 marzo 2017_Nuove regole per arginare la speculazione e per chiudere il casinò finanziario; stop alla demonizzazione degli investimenti e della spesa pubblica; sostegno alla finanza etica che favorisce lo sviluppo sostenibile e l’economia solidale. Sono questi gli ingredienti della ricetta della Finanza Etica per rimettere la solidarietà e la cooperazione al centro della missione dell’Europa. Il documento è... altro »

TRIBUNALE BARCELLONA, INTERROGAZIONE DEL M5S PER AVERE RISPOSTE UFFICIALI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 45 minuti fa
*Comunicato stampa del deputato Alessio Villarosa su un'interrogazione relativa al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che il deputato sta cercando di trasformare in un Question Time in Commissione per avere al più presto risposte ufficiali dal ministro* Barcellona P.G. (Me), 23/03/2017 - E’ stata presentata, nei giorni scorsi, a firma del deputato Villarosa, una interrogazione parlamentare avente come oggetto alcuni dei problemi che si riscontrano nella struttura Barcellonese, in particolar modo per quanto riguarda il numero di magistrati realmente operanti. Alla fine di questo... altro »

CADERE DALLE NUBI, IL NUOVO ATLANTE INTERNAZIONALE DELLE NUBI

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 51 minuti fa
*L'Organizzazione meteo mondiale, dopo diversi decenni, pubblica ufficialmente il nuovo Atlante internazionale delle nubi in occasione della Giornata mondiale della meteorologia che si tiene oggi. * Roma, 23/03/2017 – Per trovare una nube basta collegarsi al link https://www.wmocloudatlas.org/search-image-gallery.html dove, tramite un percorso guidato si giunge alla foto e alla descrizione della nube o più semplicemente, cliccando sulle foto si ha la descrizione. Il sistema di classificazione delle nubi attualmente adottato venne ideato nel 1803 da Luc Howard, autore del volume 'Th... altro »

“MEUCCI IL FIGLIO DEL... TELEFONO, MENDICANTE A TINDARI", DOMANI A CAPO D’ORLANDO LA PRESENTAZIONE

Nebrodi e DintorniaNebrodi e Dintorni - 1 ora fa
*La triste e complicata vicenda di Carlo Meucci, figlio dell'inventore del telefono, vissuto a Tindari e sepolto a Patti nel 1966 rivive nel libro di Mimmo Mollica "Meucci il figlio del... telefono, mendicante a Tindari", edito da Armenio* Capo d'Orlando, 23/03/2017 - Il libro verrà presentato domani, venerdì 24 marzo, alle 18, presso la Biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Coordina l'evento Carlo Sapone, responsabile della biblioteca comunale di Capo d'Orlando. Interverranno l'autore Mimmo Mollica, la psicologa Oriana Tumeo, l'assessore alla Cultura Cristian Gierotto, mentre Cinz... altro »