MESSINA, IL SEGUENZA INCONTRANO L'INFORMAZIONE PUBBLICA DELL'UFFICIO STAMPA

Palazzo dei Leoni, gli studenti del Seguenza incontrano il mondo dell'informazione pubblica dell'ufficio stampa. L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro

Messina, 4 mag. 2017 – L'attività di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni quale strumento d'informazione per la cittadinanza, questo il filo conduttore della serie di incontri che in questi giorni stanno coinvolgendo diciotto studenti della classe terza H del liceo scientifico "Seguenza" che saranno impegnati nelle attività proposte dall'ufficio stampa della Città Metropolitana di Messina.
Il protocollo d'intesa tra Palazzo dei Leoni e l'istituto "Seguenza" prevede la realizzazione di varie fasi progettuali che vanno dalle lezioni teoriche alle attività pratiche quali la redazione dei comunicati stampa e lo studio metodologico per la realizzazione delle rassegne stampa.

L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro che risultano inseriti nel piano triennale dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica e che costituiscono parte integrante dei percorsi d’istruzione finalizzati ad assicurare ai giovani l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.
L'esperienza che i ragazzi stanno realizzando rappresenta un importante punto di partenza utile per il loro futuro professionale e per un'interessante opportunità di confronto con un mondo complesso e strategico qual è quello della comunicazione pubblica.
Profonda soddisfazione è stata espressa dal sindaco metropolitano, Renato Accorinti, e dal dirigente scolastico del Seguenza, Lilia Leonardi, da sempre vicini alle esigenze dei giovani e del mondo della scuola.
“Siamo entusiasti dell'opportunità che ci è stata offerta presso l'Ufficio Stampa della Città Metropolitana di Messina, – hanno dichiarato gli studenti della classe terza H - occasione stimolante per metterci in gioco e poterci confrontare attivamente con interlocutori esperti e disponibili. Questa esperienza contribuirà in modo significativo alla nostra formazione, rendendoci cittadini consapevoli e uomini del domani”.

Commenti